fbpx

Descrizione del percorso

Questo itinerario ruota intorno ad uno dei boschi pi๠grandi di Puglia (1083 ettari).
Nonostante sia un bosco artificiale, negli anni, si è avuto uno sviluppo spontaneo di esemplari di roverella e di specie tipicamente mediterranee come la quercia spinosa o il leccio.
Il percorso non è caratterizzato da particolari difficoltà tecniche e dislivelli; nella prima parte costeggerete  il bosco su un sentiero movimentato da divertentissimi sali-scendi  con, alla vostra sinistra, la  Fossa Bradanica coltivata a grano. Entrando poi nel bosco, dove non è raro incrociare volpi, donnole e cinghiali e dove, da qualche anno, nella stagione invernale,  è stata registrata anche la presenza del lupo appenninico, sceso fin qui dall’Abruzzo.
Nell’ultima parte dell’itinerario giungerete al Cavone, una profondissima dolina il cui cratere sembra quasi nascondersi nel bel mezzo del bosco.
p.s.: per chi ha raggiunto il luogo di partenza dell’itinerario in macchina, consigliamo di chiedere al Centro Sperimentale (check point n. 1) se possibile parcheggiare all’interno o sul ciglio della strada direttamente davanti l’ingresso.

CARATTERISTICHE PERCORSO

Difficoltà: Facile
Lunghezza: 18,913 km
Percentuale sterrato: 70%
Tempo percorrenza: 1,15 h

Anello di Federico II

This map was created using GPS Visualizer's do-it-yourself geographic utilities.

Please wait while the map data loads...

Scopri con noi la voragine del Cavone

Attività CicloMurgia

X